Significato Altanea

  •  

Spiaggia di Altanea di Caorle L'etimologia del toponimo Altanea deriva molto probabilmente da Altano, vento di mare che soffia da oriente (per gli autori latini altanus era un vento proveniente da sud-sud ovest, mentre altum era il mare stesso). Si tratta di un vento locale, cioè tipico di una determinata regione o area come lo sono in Italia o in altre regioni del Mediterraneo la Bora, la Tramontana, lo Scirocco, il Marin, il Levanter, il Vendavales, il Libeccio ed il Mistral. Marco Vitruvio Pollione scrive nel suo “De architectura”:
“…Itaque dextra et sinistra austrum leuconotus et altanus flare solet…” (…a destra e sinistra del sud soffiano rispettivamente Euronotus e Altanus…) Benedetto Cotrugli (in latino Benedictus de Cotrullis, in croato Benedikt Kotruljevic - Ragusa in Dalmazia, 1416 / L'Aquila, 1469) un mercante, economista e diplomatico dalmata originario di Ragusa, scrive nel suo “De Navigatione” nel III capitolo intitolato "Delli Venti Erratici":
“Delli venti erratici uno è più frequente nella ripa dellu mare et l'altro nello mare.
In nella ripa per la debilità sua se chiama Aura, quasi aereo fiato.
In nellu mare quando fiata se chiama secundo Alberto Magno Altanus, quillo che nui diciemo Autino o vero Imbato, et è da capire cha advenga che tanti sciano li venti, tamen in alcuni regioni sogliono più fiatare l'uni venti che l'altri, come narra Seneca in libro De naturalibus questionibus …"